Challenge made in China: A4 Waist Challenge #Iphone6knee e #100YuanWrist

1

Dalla Cina con furore: A4 Waist Challenge, IPhone6 Knee Challenge e 100Yuan Wrist Challenge cosa sono e perchè non riesco a comprendere gli adolescenti del 2016

Correva l’estate 2015 quando parlavamo di belly slot e delle responsabilità delle Influencer Italiane più seguite su Instagram – Chiara Ferragni e Chiara Biasi nello specifico – cui cambiamenti fisici e relative perplessità si consumano ogni giorno nelle rispettive pagine Instagram, a discapito delle migliaia di adolescenti che idolatrano una fisicità al limite della sana e robusta costituzione.

Oggi voglio esprimere la mia personale opinione sulle adolescenti che partecipano ad iniziative social di dubbia intelligenza, ultime in ordine cronologico A4 Waist Challenge e #Iphone6knee e #Banknotewrist Challenge: per chi non sapesse di cosa stiamo parlando vi riassumo brevemente:

a4waist challenge iphone6knee banknote wrist

A4 Waist Challenge e altre tendenze social made in China

  • A4Waist Challenge: scopo di suddetta pratica è coprire con un foglio A4 il punto vita, se le estremità del vostro corpo fuoriescono dai limiti di un foglio A4 siete automaticamente fuori dalla Challenge, diversamente se il vostro punto vita sparisce dietro il foglio A4 siete nel trend.
  • Iphone6knee Challenge: in questo caso è lo smartphone più desiderato dagli adolescenti a rubare la scena, la challenge consiste nel nascondere le ginocchia con un Iphone6 per evidenziare gambe sottili, magre, tendenzialmente emaciate.

iphone6knee a4waist challenge banknote wrist

  • BanknoteWrist Challenge o 100Yuan Wrist: altra novità Made in China è la Banknote Wrist Challenge o 100 Yuan Wrist, riassumibile nel gesto di arrotolare una banconota da 100 Yuan attorno al polso senza che vi sia spazio tra le due estremità della banconota; in poche parole la banconota si deve avvolgere perfettamente senza che vi sia alcun gap o lembo di pelle in vista.

a4 waist challenge iphone6knee challenge banknote wrist challengeSarà che una volta vagliata la soglia delle 30 candeline, accade che il cervello di una donna inizia ad elaborare pensieri del tipo ” ai miei tempi ci si divertiva con poco” oppure “si stava meglio quando non c’erano smartphone e social network” ed è subito Zia Pippa style, ma ho davvero non poche difficoltà nel comprendere quanto descritto sopra.

Quando ero giovane mi divertivo con le mie amiche ad idolatrare le Spice Girls e i Backstreet Boys, coloravo i capelli in modo osceno con dei mascara colorati, scarabocchiavo con gli UniPosca la mia Smemoranda, le Cult e anche il paravento del mio Scarabeo; era un pasticciare continuo, un’ arcaica forma di customizzazione dei nostri accessori del cuore.

anni '90 spice girls uni posca scarabeo

Quando ero giovane il mio metabolismo funzionava alla grande, mangiavo arancini a colazione e la pizzetta a pranzo, quando infine dovevo fare colpo sul ragazzo dei miei sogni mi bastava lanciare un messaggio (verbale, non c’era twitter all’epoca) tramite una delle mie più care amiche e se il prescelto ricambiava l’interesse, era fatta; ci si dava un appuntamento, il cinema era una delle destinazioni più gettonate per questo tipo di situazioni, ed infine alle 21.00 si tornava a casa con mamma e papà.

Al cinema si faceva piedino, e se eri fortunata ed intraprendente ci scappava pure un bacio come quello dei film, nella maggior parte dei casi ti ritrovavi con il viso coperto di bava e una storia ricca di dettagli di cui parlare con le amiche nei giorni successivi.

Per quanto mi sforzi oggi a comprendere queste Challenge, per quanto io voglia dare la colpa alle riviste di moda, alle Top Model dai fisici perfetti e photoshoppati senza un reale motivo, la domanda sorge spontanea: non avrete mica fatto indigestione di Saikebon?

iphone6knee challenge 100yuan wrist challenge a4 waist challenge

A4 Waist Challenge: ridateci gli anni ’90, gli uniposca e la smemoranda

Amiche mie, lo so che in Cina siete 1.382.323.000, e che di questi tempi ci si annoia facilmente, ma davvero vi divertite ad arrotolare una banconota sul polso? Non vi hanno detto che i soldi sono quanto di più sporco esista su questo pianeta? Nel manuale d’istruzioni dei vostri IPhone6 c’è per caso una sezione dedicata ad usi alternativi come quello di misurare la magrezza delle vostre gambe? Perchè l’unica spiegazione che io possa darmi è questa, come se domani volessi misurare la circonferenza del mio fondoschiena con la macchinetta dell’espresso, non ha alcun senso.

Care amiche dagli occhi a mandorla, vi dico una cosa: in Italia abbiamo già fin troppi problemi, il bullismo, l’omofobia, i disturbi alimentari, la disoccupazione per citarne alcuni; non vorrete davvero esportare nel nostro bel paese queste Challenge ai limiti dell’intelligenza umana? Tornate a fare cose da adolescenti, tipo collezionare poster di Justin Bibier oppure la manicure kawaii, usate i fogli A4 per scrivere lettere d’amore o per la tesi di laurea, vanno bene anche per fare aeroplanini tutto fuorchè misurare la circonferenza del vostro punto vita. Usate l’ Iphone6 per telefonare vostra madre o per videochiamare la vostra migliore amica a Londra, con i 100 Yuan andate al cinema a limonare con il ragazzo che vi piace, a seguire due involtini primavera a lume di candela.

justin bibier a4waist challengeAscoltate i consigli della Zia Pippa, tornate a fare gli adolescenti finchè potete, un giorno avrete qualcosa da raccontare ai vostri figli.

Seguimi su Facebook

Pagina del blog (clicca MI PIACE) ->  The Red Moustaches by Simona Pastore

Profilo personale Facebook (clicca SEGUI) -> Simona Pastore

Instagram -> @theredmoustaches

Twitter -> @Simo_Pastore

 

 

 

 

Siciliana di origine Polacca, si trasferisce a Roma nel 2016. Web Content Writer, Storyteller : scrive di lifestyle & viaggi, fotografa molto, la valigia sempre pronta. Calzedonia OceanGirls nel 2014, ha il pallino della moda, in fondo nessuno è perfetto.

Discussion1 commento

  1. Pingback: Challenge made in China: A4 Waist Challenge #Iphone6knee e #100YuanWrist -Sicilia in Rosa

Leave A Reply