weekend nelle fiandre: cosa fare in 3 giorni

5

Voglio introdurvi al mio ultimo viaggio nelle Fiandre, da brava padrona di casa non posso svelarvi nel dettaglio il viaggio che andremo a ripercorrere insieme, di portata in portata assaporeremo tutti i sapori delle Fiandre.

Ci perderemo nelle sfumature di 3 città in un weekend di metà estateAnversa, Gent e Bruxelles attraverso la mia personale esperienza;vi risparmierò gli aneddoti da guida turistica (per quello ci sono le Lonely Planet) piuttosto vi fornirò valide motivazioni per trascorrere un weekend nelle Fiandre, ed in seguito ci addentreremo nell’anima di ogni singola città.

Iniziamo dal mio arrivo ad Anversa, ho preso un volo Roma/Bruxelles di appena 2 ore operato dalla compagnia Bruxelles Airlines, la quale offre partenze anche da Milano e Venezia; lasciare Bruxelles come ultima destinazione di un weekend nelle Fiandre rappresenta una scelta logistica ottimale nell’organizzazione di questo tour, il contrasto con piccole città quali Anversa e Gent sarà ancor più evidente solo dopo aver visitato quest’ultime destinazioni.

Organizzare un weekend nelle Fiandre: i mercatini delle pulci di Anversa e Bruxelles

weekend nelle Fiandre cosa fare mercatini delle pulci vintage (3)Una delle domande più frequenti inerenti ogni mio viaggio, è un consiglio sui mercatini delle pulci: che sia antiquariato o abbigliamento vintage, spesso mi chiedete se ci sono mercatini da segnalare degni di tale nome. Per mia (e vostra) fortuna sia Anversa che Bruxelles offrono due mercatini a dir poco suggestivi; specialmente ad Anversa il mercatino nel centro storico Grote Markt ha messo alla prova la mia indole di collezionista di cose “vecchie”, poichè ogni singolo oggetto in vendita nel mercatino delle pulci di Anversa è pregno di una storia.

weekend nelle fiandre mercatino delle pulci anversa

Perdersi tra le bancarelle dei mercatini delle pulci di Anversa e Bruxelles: da fare nelle Fiandre

Se tutto ciò accadeva ad Anversa, anche nella grande e moderna Bruxelles c’è il quartiere Marolles che offre una sua chiave di lettura per tutti coloro che vogliono allontanarsi dal caos dei turisti in centro, basta una breve passeggiata di appena 10 minuti (circa 1 km dalla Grand Place) per giungere in piazza Jeu de Balle, dove ha luogo il mercatino delle pulci di Bruxelles.

Su Piazza Jeu de Balle si affacciano numerosi bar e bistrot, oltre ad alcune gallerie di design ed antiquariato che vi consiglio di visitare! Lontano dai rumori del centro città, dai negozi di souvenir tipicamente Made in China, basta alzare lo sguardo per essere sorpresi dalla street art sulle facciate degli edifici circostanti: su Instagram molte di voi mi hanno chiesto dove si trovasse questo della Martini (foto sotto) e con piacere ho scoperto altri murales che mancano alla mia serie di foto dedicate alla streetart di Bruxelles – ma di questo tornerò a parlare in un post dedicato esclusivamente a questa grande città.

weekend nelle fiandre cosa fare weekend mercatino delle pulci bruxellesmercatino delle pulci Bruxelles cosa fare weekend fiandrecosa fare weekend nelle fiandre mercatino delle pulci bruxellescosa fare nelle fiandre weekend mercatino delle pulci bruxellesSe allo shopping ricercato vogliamo contrapporre l’aspetto culturale, potremo soddisfare la nostra sete di cultura al Mas di Anversa (il panorama dalla terrazza all’ultimo piano offre una visuale a 360 gradi su tutta la città). Immaginate la mia faccia quando alcuni ragazzi giravano per il museo alla ricerca di Pokemon!!!

I musei da visitare nelle Fiandre in un weekend: il MAS di Anversa nel quartiere Het Eilandje

MAS Anversa weekend fiandre MAS Anversa weekend Fiandre (2)

A Gent ho scelto di visitare il museo del Design, situato nel centro della piccola cittadina, racchiude una serie di installazioni dedicate alle biciclette e un percorso sull’evoluzione dei complementi d’arredo d’interni nel tempo.

museo del design Gent cosa fare weekend fiandre museo del design gent cosa fare weekend fiandre (2)

E se ancora cercate un valido motivo per iniziare ad organizzare un weekend nelle Fiandre, riassumo brevemente una serie di fattori che potrebbero essere decisivi:

1. la temperatura: al momento della partenza, ho lasciato il condizionatore acceso nel mio appartamento di Roma – sappiate che andare in estate nelle Fiandre equivale a godere di un clima piacevolmente fresco; ho dormito 3 notti avvolta da un soffice piumone, era il 28 Luglio mica la Vigilia di Natale!

2.il cibo nelle Fiandre: ho sorseggiato un numero non definito di tazze di caffè bollente microfiltrato (a differenza di altri viaggi, non ho avuto nostalgia dell’espresso) all’interno di queste piccole caffetterie con ampie vetrate sui vicoli del centro storico.

weekend nelle fiandre cosa farecosa fare weekend fiandrecosa fare weekend fiandre (2)Confesso di avere esagerato con il tour delle chocolaterie: ho divorato deliziosi capolavori di finissimo cioccolato – non prima di averli Insta-fotografati! E i Waffles? Volete non cedere alla tentazione di una goufre calda ricoperta di cioccolato e frutta fresca? Al Marriot Grand Place dove ho soggiornato per l’ultima notte a Bruxelles, è possibile preparare un waffle in totale autonomia, servendosi direttamente al buffet della colazione.

cosa fare in un weekend nelle fiandre
Chocolaterie ad Anversa

weekend fiandre cosa fareEd ancora i Bistrot: se Gent è una città ad alta concentrazione per offerta Vegetariana e Vegana, ad Anversa e Bruxelles troverete ottimi ristoranti con un buon rapporto qualità prezzo come il Mon di Anversa, a 2 minuti dal MAS con panorama sul porto.

cosa fare weekend fiandre anversa
Mon Restaurant – Anversa

cosa fare weekend nelle fiandre

Cosa fare in un weekend nelle Fiandre? Perdersi e ritrovarsi per le strade di Gent, Anversa e Bruxelles

3. perdersi nelle Fiandre – vi perderete nel fascino dell’architettura di ogni singola città, tra street art e Cattedrali Medievali è un susseguirsi di contrasti, probabilmente il mio modo di viaggiare è singolare – una volta studiato l’itinerario difficilmente porto con me una mappa della città, perdersi tra le vie significa confrontarsi con le persone del luogo, spesso valuto il gradimento di una destinazione anche in base all’empatia con i locals: amo lasciarmi sopraffare dall’emozione della scoperta come avvenne a Bruxelles; passeggiando giunsi alla Grand Place in maniera del tutto spontanea, seguendo il flusso di persone mi ritrovai nel centro del mondo, o forse dell’ Europa – o almeno questa fu la sensazione. Anche di questo vi parlerò nei prossimi post, iniziamo a programmare il weekend?

cosa fare weekend fiandre grand place bruxellesDimenticavo: nelle tre città delle Fiandre il wi-fi è gratuito ovunque, ad ogni modo se non trovate una connessione pubblica accessibile, in tutti i ristoranti e caffetterie vi forniscono la password senza alcun problema e senza obbligo di consumazione (nel mio caso sono stata fortunata, o forse semplicemente educata nel chiedere informazioni) .

Segui i miei viaggi anche su Instagram

e sulla mia pagina Facebook The Red Moustaches

*Blog tour in collaborazione con Le Fiandre – Visit Flanders

Weekend nelle Fiandre, dove dormire:

Anversa: Theater Hotel

Gent: Novotel

Bruxelles: Marriott Grand Place

 

Siciliana di origine Polacca, si trasferisce a Roma nel 2016. Web Content Writer, Storyteller : scrive di lifestyle & viaggi, fotografa molto, la valigia sempre pronta. Calzedonia OceanGirls nel 2014, ha il pallino della moda, in fondo nessuno è perfetto.

Discussion5 commenti

  1. Pingback: weekend nelle fiandre: cosa fare in 3 giorni -Sicilia in Rosa

  2. Pingback: libri estate 2016: i preferiti di agosto -Sicilia in Rosa

  3. Pingback: bruxelles cosa vedere in 1 giorno -Sicilia in Rosa

  4. Pingback: anversa cosa vedere: city guide fiandre -Sicilia in Rosa

  5. Pingback: visitare gent: cosa vedere in un giorno a gand -Sicilia in Rosa

Leave A Reply